Come Potenziare il Segnale WiFi: Cosa Fare per Renderlo più Potente e Veloce

La vostra connessione è lenta? Vorreste migliorare il segnale del WiFi e velocizzare internet? Ecco alcuni utili consigli per navigare più velocemente e stabilmente - Se volete migliorare la qualità del segnale Wi-Fi vi basta seguire i semplici ma utili consigli che vi diamo in questa guida. Spesso non è necessario rivolgersi ad un tecnico in quanto il segnale potrebbe essere ostruito o disperso a causa di elementi metallici, elettrodomestici, muri, pavimenti e cavi poco isolati. Di seguito trovate 7 consigli per potenziare il segnale Wi-Fi e migliorare la navigazione del vostro PC, tablet o smartphone.

La fase più importante è quella del posizionamento del router Wi-Fi, quindi si consiglia di installarlo nel punto più centrale possibile della vostra casa per sfruttare al meglio la rete evitando di ostacolarne il segnale in tutte le direzioni. Spesso l'allaccio alla linea telefonica è posizionato alle estremità delle abitazioni, ma è possibile comunque prolungare il cavo per installare il WiFi nella posizione migliore. Il costo di tale operazione è ridotto in quanto per 5 metri di cavo si pagano al massimo 2€, inoltre è molto facile connettere il cavo alle prese dell'allaccio e del router.

Per migliorare il segnale del WiFi e navigare più velocemente è bene scegliere una posizione che non ostacoli le onde radio, ovvero posizionate il router basandovi su quello che vedete: alzate il router all'altezza del viso e guardatevi intorno, se non ci sono mobili, muri o altri ostacoli nelle immediate vicinanze vuol dire che avete posizionato correttamente il dispositivo.

Un importante dettaglio tecnico che forse non tutti conoscono riguarda l'emissione delle onde radio del router WiFi, le quali vengono emesse prevalentemente verso il basso. Appreso questo dettaglio arriviamo al terzo consiglio: posizionate il dispositivo in una posizione elevata appendendolo o utilizzando una colonna (in gesso o in qualsiasi altro materiale) per evitare di diffondere le onde radio verso la cantina o nell'abitazione dell'inquilino del piano inferiore.

Un altro ostacolo che può rallentare o rendere intermittente il segnale del WiFi è rappresentato dagli elettrodomestici; in testa troviamo il forno a microonde: tenete il più lontano possibile il forno dal router. Inoltre anche i telefoni cordless che utilizzano la banda a 2,4 o 5GHz influiscono sulla velocità della connessione, tanto quanto tutti gli altri dispositivi elettronici che operano sulla stessa banda come ad esempio i monitor per bambini, i ripetitori video e le reti Wi-Fi dei vicini di casa.


Se possedete un router Wi-Fi con due antenne esterne è bene posizionarne una in verticale e l'altra in orizzontale, in modo da allineare al meglio le onde radio con la posizione dell'antenna all'interno del PC. Per i dispositivi mobili l'orientamento dell'antenna varia in base a come vengono impugnati, mentre l'antenna dei computer portatili spesso è parallela alla superficie del tavolo, di conseguenza l'antenna del Wi-Fi posizionata in orizzontale potrebbe migliorare la navigazione in internet.

Su alcuni router è possibile modificare attivare una seconda rete a 5GHz, meno potente della rete a 2GHz ma anche meno soggetta alle interferenze. Si consiglia di leggere il manuale del router il quale può essere consultato direttamente sul sito internet del produttore.

Una volta concluse le precedenti operazioni si può verificare l'effettiva ricezione del segnale Wi-Fi, sia basandosi sull'icona presente su PC, smartphone e tablet sia utilizzando apposite applicazioni che danno risultati molto più precisi e affidabili. Ad esempio per monitorare la velocità del WiFi da PC si può utilizzare HeatMapper, un programma gratuito che richiede unicamente l'iscrizione ad una newsletter (dalla quale ci si può facilmente disiscrivere utilizzando l'apposita opzione nell'email); se utilizzate un Mac potete scaricare l'app gratuita NetSpot disponibile nell'App Store; per smartphone Android e iOS è invece possibile ricorrere all'app Telstra WiFi Maximiser, anche in questo caso disponibile per il download gratuitamente.

Segnale del WiFi è debole? Ecco come potenziarloSe tutti i suggerimenti sopra esposti non possono essere messi in pratica in quanto non è possibile sistemare il router in un'altra posizione oppure nel caso in cui la struttura stessa della casa impedisca ogni sistemazione, è necessario ricorrere a un Wi-Fi Extender: tramite il dispositivo è possibile collegarsi alla rete principale e crearne una nuova e amplificata. La migliore posizione per collocare un Extender è quella in cui il segnale inizia a indebolirsi. Si consiglia di acquistarlo dallo stesso produttore del router, diversamente si potrebbero verificare problemi di compatibilità e inconvenienti di varia natura legati alla differenza del software dei dispositivi.

Come Potenziare il Segnale WiFi: Cosa Fare per Renderlo più Potente e Veloce Come Potenziare il Segnale WiFi: Cosa Fare per Renderlo più Potente e Veloce Reviewed by Unknown on 27.10.15 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.